PAROLE SACRE

In occasione dell’evento LIBRIAMOCI 2015, domani 30 ottobre, sarò ospite del Liceo Statale “G.Lombardo Radice” di CATANIA.
Parleremo di PAROLE SACRE e poi passeremo a momenti di reading effettuati dagli studenti del LIceo.
Mi chiedo “Cosa avranno scelto dal mio TRAME D’INCHIOSTRO?”

Nuova recensione a cura del libraio Alfredo Polizzano- Libreria “FENICE” di CATANIA

Incontro con l’autrice Marinella Tumino
e le sue Trame D’Inchiostro

Si è svolto venerdì scorso (16 ottobre 2015) alla LIBRERIA FENICE l’incontro con un’autrice veramente speciale, la scrittrice Marinella Tumino.

Approfondendo le storie raccolte nel suo ultimo libro, Trame d’Inchiostro, si è parlato delle varie sfaccettature che compongono il variegato e complesso mondo femminile.
Come dicevo, Trame d’Inchiostro è si una raccolta di racconti ma più che storie essi rappresentano fotografie di vita vissuta senza limiti di spazio e di tempo o di età; finestrelle aperte in frammenti di vite lontane tra loro ma unite l’una all’altra dal mondo in cui vivono, hanno vissuto o, chissà, vivranno.
Gli interventi, la condivisione di esperienze e di domande si sono succeduti ed evoluti in interessanti riflessioni a cui l’eleganza e la concretezza della Tumino hanno saputo rispondere con la forza e la determinazione chiara e spontanea dei personaggi da lei stessa intessuti nelle sue Trame d’Inchiostro.
Un mondo fatto da donne che traggono la loro forza dal proprio essere interiore, spesso costrette a diventare eroine delle proprie storie, protagoniste delle loro esistenze, altre volte capaci di prendere in mano più o meno consapevolmente le loro vite e quelle degli uomini che ne fanno parte.

Non sono mancati i momenti di commozione come quando l’autrice ha voluto condividere le esperienze personali che hanno portato alla stesura di alcune parti del libro, né di ironia o riflessione.
Donne, bambine, migranti, madri, amiche, mogli, amanti, tutte declinazioni, fili di un meraviglioso ed elegantissimo intreccio, di una trama fitta e preziosa che compone la bellezza del nostro mondo con mille sfaccettature e mille solidi nodi da cui se ne dipanano altri ancora più belli: tutto questo è Trame d’Inchiostro e di tutto, o quasi, questo si è parlato alla Libreria Fenice. Un paio d’ore durate troppo poco ma efficaci per apprezzare la bellezza di un libro fatto di semplicità e di contenuti profondi, come dicevo, finestre che aprono squarci su mondi e sentimenti più profondi che ti fanno venir voglia di sviscerare ogni parola, ogni personaggio, ogni vita.

NEWS!

In occasione dell’iniziativa “Libriamoci 2015”, manifestazione giunta alla seconda edizione e promossa dal Ministero dei Beni Culturali e dal MIUR, che mira a promuovere la lettura ad alta voce nelle scuole, la prossima settimana dal 26 al 31 ottobre, incontrerò gli studenti di Ragusa e CATANIA.
Nuove emozioni all’Orizzonte

Trame d’INCHIOSTRO a…FRANCOFORTE

Ecco che il mio nuovo libro, dopo il BUK FESTIVAL di CATANIA, la FIERA DEL LIBRO IN CANTINA di Susegana, la FIERA DEL LIBRO E DEL FUMETTO di Alessandria, approda in terra tedesca ed esattamente al più grande evento (in fatto di libri) d’EUROPA: la FIERA DEL LIBRO DI FRANCOFORTE…

VIELEN DANK DEUTSCHLAND!

Donne donne donne…

Alla LIBRERIA FENICE di CATANIA il 16 ottobre scorso un incontro di grande spessore su TRAME D’INCHIOSTRO e le DONNE protagoniste dei racconti…
“Ci sono donne che sono fiumi in piena che hanno creato un alveo profondo, scorrendo su di esso con tutta la forza e la risolutezza possibili; inesorabili percorrono anse, danno forma a cascate, trascinando con sé diverse realtà, per poi arrivare alla meta ultima e diventare mare, oceano…”

Da DONNE in TRAME D’INCHIOSTRO

LETTERATURA AL FEMMINILE: “Trame d’inchiostro” alla libreria FENICE di Catania

Mancano due giorni per la presentazione di TRAME D’INCHIOSTRO presso la LIBRERIA FENICE di Catania (Via Garibaldi n.133).
Venerdì 16 ottobre p.v., alle 17, parleremo con gli ospiti e con il pubblico catanese di DONNE in tutte le varie, infinite declinazioni .
VI ASPETTO NUMEROSI!!!

“La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall’aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l’amore.”
Audrey Hepburn