I Miricani Trasierru e Giovannuzza…

“(…) Donna Lucia e don Michelino non avevano figli e la donna da sempre aveva avuto un occhio di riguardo per la picciridda che era molto vivace e intelligente oltre che ben educata.
Dopo pranzo, la signora invitò la piccola ad accompagnarla nello studio dove c’era una ricca biblioteca con tanti volumi ma Giovanna non sapeva ancora leggere e Lucia, allora, le faceva sfogliare libri con immagini di animali nelle foreste, di pesci negli oceani, di fiori oppure le leggeva qualche fiaba. Nel frattempo le carezzava i capelli e la piccola si lasciava coccolare sognante.
“ Ma perché non hai figli?”- chiese Giovanna a Lucia
“ Perché ancora la cicogna non ce li ha voluti portare”
“ Ah…ma se ti piacciono tanto, vedrai che la cicogna te li porterà” – sottolineò la piccolina – poi aggiunse- forse dovresti fare qualche preghierina in più, non credi?”
“ Hai ragione, Giovannuzza, credo proprio che io debba pregare un po’ di più – affermò Lucia che stava divertita al gioco- così la cicogna correrà subito a portarmene almeno uno.
Si guardarono e si sorrisero con grande complicità”

da I MIRICANI TRASIERRU in #TrameDinchiostro2015

Puoi acquistare on line:
http://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=1940
http://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=1955

Nella foto Giovanna(ovvero la mia mamma all’età di 2/3 anni)
protagonista del racconto “I Miricani trasierru”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.